Cucine da Erasmus

Risotto alla zucca

Cucine da Erasmus

Siamo in autunno inoltrato, tra gli ortaggi che la fanno da padrone c’è sicuramente la zucca.  La lettonia è  una delle patrie di questo ortaggio dove si svolge persino un campionato che premia chi coltiva la zucca più grande.. Gli stend ortofrutticoli nei mercati ne sono stracolmi. Insomma, una ricetta con questo favoloso prodotto era immancabile.

Ho deciso di cimentarmi in un piatto molto caro agli italiani. Il risotto, più precisamente il risotto alla zucca.

Il risotto è molto differente da regione a regione, ed io proverò a dare una mia personale interpretazione a questo piatto tanto amato in tutt’italia.

Ingredienti per 2 persone:

150 g di zucca  (polpa)
120 g di riso
1 /2 cipolla
1 l di Brodo vegetale
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
Sale QB
Pepe QB
Peperoncino secco QB
Burro 1 noce

Vi ricordo che se non avete la bilancia potete consultare la mia pagina di conversione Tazza/grammi QUI.

La prima regola per un buon risotto è senza dubbio la qualità del riso stesso. Io ho scelto il Carnaroli ma ce ne sono tanti tra cui scegliere a seconda delle preferenze personali. L’unico assolutamente da evitare è il parboiled.
La tradizione vorrebbe che il soffritto venisse fatto con il burro ma io preferisco di gran lunga l’olio extra vergine di oliva.
Quindi in questo caso soffrigete la cipolla tagliata MOLTO finemente in olio EVO senza farla rosolare troppo, colorandola appena.
Dopodichè aggiungete la zucca tagliata a cubetti abbastanza piccoli in modo che in cottura si ammorbidiscano del tutto.

risotto alla zucca
Aggiungete il riso e fatelo tostare un minuto mescolandolo di continuo.
La tostatura provoca la caramellizzazione dell’amido sulla superficie dei chicchi e quindi una maggiore tenuta della cottura. Qui è il momento di aggiunngere sale,pepe, e un pizzico di peperoncino secco.
Per irrorare il riso usate un brodo vegetale classico. Il brodo deve restare sempre in ebollizione. Va aggiunto quanto riso lo chiede ovvero quando si asciuga e non è più fluido.

risotto alla zucca risotto alla zucca

Infine, quando il riso sarà cotto, spegnete il fuoco ed aggiungete una noce di burro per mantecarlo.
Fate riposare il riso, possibilmente coperto, un paio di minuti prima di servirlo.

risotto alla zucca

A presto con tante ricette e consigli per Cucine da Erasmus!

Visita la Pagina FB: Cucine da Erasmus

Leggi anche la rubrica: Un’italiana a Riga

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...